Cos'è l'indennità per intemperie?

Essa è una prestazione dell’assicurazione contro la disoccupazione che garantisce ai lavoratori una compensazione adeguata del salario per perdite di lavoro causate dalle condizioni meteorologiche avverse.

Cosa si intende per perdita di lavoro causata da intemperie?

La perdita di lavoro è dovuta alle intemperie se, in seguito a condizioni meteorologiche sfavorevoli, la continuazione dei lavori è tecnicamente impossibile nonostante le misure di protezione sufficienti, è economicamente insostenibile o non può ragionevolmente essere pretesa dai lavoratori e se la perdita dura almeno un giorno intero o una mezza giornata.

Quando la perdita di lavoro non è considerata dovuta alle intemperie?

Nel caso in cui la perdita di lavoro è causata soltanto indirettamente dalla meteo (perdita di clienti, ritardo nell’esecuzione di lavori) o nel caso di perdite stagionali consuete nell’agricoltura.

Per quali rami d'attività si può richiedere l'indennità per intemperie?

  • edilizia e genio civile, carpenteria, taglio della pietra e cave

  • estrazione di sabbia e ghiaia,

  • posa binari e condotte aeree

  • sistemazioni esterne (giardini)

  • selvicoltura, vivai ed estrazione della torba, nella misura in cui tali attività non sono esercitate a titolo accessorio da un’azienda agricola

  • estrazione di argilla e industria laterizia

  • pesca professionale

  • trasporti, nella misura in cui i veicolo sono usati esclusivamente per il trasporto di materiale di scavo e costruzione verso e dai cantieri o per il trasporto di sabbia e ghiaia dai luoghi di estrazione

  • segherie

  • aziende viticole, aziende di coltivazione di piante, di frutticoltura e orticoltura, se i lavori stagionali non possono essere eseguiti normalmente a causa di siccità o umidità straordinarie

     


Chi ha diritto all'indennità per intemperie?


Hanno diritto alle indennità per intemperie i lavoratori soggetti all’obbligo di contribuzione dell’assicurazione contro la disoccupazione ossia coloro che hanno terminato la scuola dell’obbligo ma che non hanno ancora raggiunto l’età minima per l’obbligo di contribuzione all’AVS

Si esige una durata minima di contribuzione?


No, si ha diritto fin dal primo giorno se vengono soddisfatti gli altri presupposti del diritto all’indennità.

Annuncio


Il datore di lavoro è tenuto ad annunciare la perdita di lavoro dovuta ad intemperie alla Sezione del Lavoro di Bellinzona al più tardi entro il 5° giorno del mese civile successivo.

Calcolo dell'indennità per intemperie


L'indennità per intemperie ammonta all'80% della perdita di guadagno computabile.

L'indennità è pagata, in un periodo di due anni, durante al massimo 6 periodi di conteggio.

È tenuto conto soltanto, come perdita di lavoro computabile, di giorni interi o di mezze giornate e vengono dedotti, per ogni periodo di conteggio, 2 giorni di attesa.

Formulari intemperie