Diritto all'indennità
Guadagno intermedio


È considerato guadagno intermedio il reddito proveniente da un’attività lucrativa dipendente o indipendente (a tempo pieno o a tempo parziale) che l’assicurato ottiene entro un periodo di controllo e il cui importo è inferiore all’indennità di disoccupazione cui ha diritto.

Il guadagno intermedio è calcolato, di norma, sulla totalità del guadagno realizzato durante un periodo di controllo; esso comprende il salario di base, le indennità per giorni festivi e altri elementi costitutivi del salario a cui l’assicurato ha diritto (tredicesima, gratifica, ecc…).

L'indennità di vacanze versata in più del salario di base è computata come guadagno intermedio solo quando l’assicurato prende effettivamente le sue vacanze.

Nel caso di una rimunerazione commisurata alle prestazioni (provvigione), non si può parlare di rimunerazione conforme agli usi professionali e locali se il guadagno realizzato dall’assicurato non corrisponde al lavoro prestato.

Indennità compensative/differenza


L’assicurato ha diritto alle indennità compensative al massimo durante i primi dodici mesi in cui ottiene un guadagno intermedio. Per gli assicurati che hanno un obbligo di mantenimento nei confronti dei figli o che hanno più di 45 anni, tale diritto si estende al massimo durante due anni (termine quadro riscossione).

Con la scadenza del diritto ai pagamenti compensativi, l’assicurato può far valere il diritto al pagamento della differenza.

Pagamento compensativo

ID 70%ID 80%
Guadagno assicuratoFr. 5’000Fr. 5’000
Guadagno intermedioFr. 1'000Fr. 1’000
Perdita di guadagnoFr. 4’000Fr. 4’000
Pagamento compensativoFr. 2’800Fr. 3’200



Pagamento della differenza

ID 70%ID 80%
Indennità disoccupazione (70/80% di fr. 5'000)Fr. 3’500Fr. 4’000
Guadagno intermedioFr. 1'000Fr. 1’000
Perdita di guadagnoFr. 4’000Fr. 4’000
Pagamento differenzaFr. 2’500Fr. 3’000